Posted on 1 commento

Presentazione

michela

Sono Michela Gioia nata nel 1988, originaria di Jesi una delle zone dove viene prodotto un tipo di vino, anche se poco conosciuto fuori dalle Marche, molto buono..IL VERDICCHIO!!
Mi sono presto avvicinata al mondo vinicolo, anzi direi quasi di esserci nata…mio nonno aveva una grande azienda vinicola, quindi anche non bevendolo mi ritrovavo circondata da quei tanti profumi che sprigiona questo prodotto durante la sua lavorazione.
Essendo una persona molto sensibile ho avuto sempre un occhio di riguardo verso le persone meno fortunate, dare una mano a chi ne aveva bisogno…i miei genitori fin da piccola mi hanno stimolato a fare beneficenza, a regalare delle cose ai bambini meno fortunati e crescendo ho sempre donato una parte dei miei risparmi a delle associazioni, soprattutto al telefono azzurro.
Gandhi diceva “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” questa frase rappresenta proprio il senso di questo progetto.
Crescendo mi sono subito resa conto di quanto sia difficile continuare a fare delle donazioni sostanziose e costanti.
Continuamente mi confronto con persone che dicono che non riescono a fare beneficenza, che non hanno la possibilità, quindi ho sempre pensato di dover trovare un metodo che potesse permettere a tutti di fare questo gesto generoso, delle donazioni.
Questo progetto Partner Wine, consente a chiunque e da qualsiasi parte del mondo di fare beneficenza senza nemmeno rendersene conto, ma semplicemente acquistando un prodotto che siamo abituati a vedere sulle nostre tavole e compriamo abitualmente: IL VINO.
Perchè ho scelto proprio il vino?
Questo prodotto accomuna molte persone, molte passioni e dietro ad un semplice brindisi, Partner Wine racconta una storia di chi comprando quella bottiglia di vino ha dato il suo contributo a sostegno di una giusta causa, perchè una parte del ricavato dalla vendita viene sempre devoluta in beneficenza.
Non solo Partner Wine permette di acquistare vino, ma consente anche alle aziende produttrici di poter sostenere alcune cause diventando appunto partner di questa nuova e piacevole esperienza.

I’m Michela Gioia born in 1988, originally from Jesi, one of the areas where a type of wine is produced, though little known outside the Marche, very good .. THE VERDICCHIO !!
I soon approached the wine world, in fact I would almost say that I was born … my grandfather had a big winery, so even if I did not drink it I was surrounded by the many perfumes that emit this product during its work.
Being a very sensitive person, I have always had an eye on the less fortunate people, helping those who needed it. My parents have been encouraging me to give charity as a child to give things to less fortunate children And growing I’ve always donated some of my savings to associations, especially to the blue phone.
Gandhi said, “Be the change you want to see in the world,” this phrase is the very meaning of this project.
Growing up I immediately realized how difficult it is to continue making substantial and consistent donations.
I continually compare with people who say they can not make a charity, they do not have the chance, so I always thought that I had to find a method that would allow everyone to do this generous gesture of donations.
This Wine Partner project allows anyone and anywhere in the world to make a charity without even realizing it, but simply by purchasing a product we are used to seeing on our tables and we usually buy: WINE.
Why did I just choose the wine?
This product unites many people, many passions and behind a simple toast, Wine Partner tells a story of who buying that bottle of wine has contributed to support a just cause, because part of the proceeds from the sale is always devolved to charity.
Not only does Wine Partner allow you to buy wine, but also allows manufacturers to support some causes by becoming partners in this new and enjoyable experience.

1 thought on “Presentazione

  1. Brava ragazza!!

Lascia un commento