ABBINARE AL VINO IL BICCHIERE GIUSTO: LE 10 SOLUZIONI PER OGNI OCCASIONE.

0
308
views
partner wine

Amici a cena? Aperitivo a casa con i colleghi? Tra le infinite domande che passano nella vostra mente: cosa preparo? Come apparecchio la tavola? Prima o poi arriva anche la classica domanda…qual è il bicchiere giusto per il vino che ho acquistato?

 
Tranquilli di certo non siete gli unici ad essersi posti questa domanda.
Per risolvere il problema e fare bella figura bastano pochi accorgimenti:
 
-Per prima cosa, è doveroso apparecchiare la tavola con cura, l’abbinamento dei colori e  ogni cosa al proprio posto giocheranno a vostro favore, una tavola ordinata e accogliente darà subito il giusto benvenuto ai vostri ospiti.
 
– Importantissimo è il vino che si sceglie, mi raccomando  cercate un vino adeguato per l’occasione, e puntate su un prodotto di qualità, è fondamentale per fare una bella figura, altrimenti le prelibatezze che avete preparato e la tavola apparecchiata in maniera impeccabile passeranno in secondo piano e la figuraccia sarà assicurata.
A questo punto dopo aver deciso cosa preparare e bere è il momento di scegliere il bicchiere adeguato al vino che avete acquistato.
Non vi spaventate è più semplice di quanto pensiate.
 
-Per un vino è preferibile prendere un bicchiere con lo stelo. vi permetterà di degustare il vino alla temperatura giusta senza che questa venga alterata dal palmo della mano e soprattutto questa tipologia di bicchiere vi permetterà di sentire i veri profumi del vino senza che questi rischino di essere mascherati da quelli che siamo abituati ad indossare al polso.
 
Renano
   -Se avete scelto un vino bianco strutturatoo barricato, il bicchiere giusto è il renano che vi permetterà di percepire tutti gli aromi, grazie alla sua leggera chiusura in alto.
 
Tulipanoun  novello o un Sauvignon.
-Il tulipano invece è il bicchiere più classico anche semplice da trovare in commercio. Caratterizzato dalla sua apertura, che richiama alla vista proprio quella del fiore omonimo, che favorisce la giusta percezione del sapore. Consigliato per vini giovani, bianchi e rossi leggeri, per un aperitivo, un vino novello o un Sauvignon.
-Il ballon invece migliora l’ossigenazionazione ed esalta il profumo di vini rossi.
– Il piccolo è adatto a vini rossi non corposi mentre il grande è più adeguato per vini rossi corposi e invecchiati.
 
Ballon piccolo
Ballon grande
 
 
 
 
 
 
 
 
Borgogna

– il Borgogna è un bicchiere più largo rispetto al ballon, permette al vino una buona ossigenazione ed è adatto ai vini invecchiati a lungo e corposi. Come ad esempio una riserva.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
-Per le bollicine, ci sono due bicchieri: il flûte, adatto a spumanti giovani e secchi, può essere utilizzato anche per cocktail fatti con le bollicine come il bellini.
La coppa, invece, adatta alle bollicine dolci, mi sento di dire che oggi sembra sia passata di moda, ma in realtà con un buona bottiglia di spumante dolce, la bella figura è assicurata.
 
Flute
Coppa
 
 
 
 
 
 
 
 
 
-per ultima cosa, a mio parere anche la più importante è la compagnia, non trascurate questo fattore, è fondamentale per avere una piacevole serata ed un brindisi di successo!!