michela gioia-baleani stefano

Il Progetto

PARTNER WINE: BRINDARE NON HA MAI FATTO COSI’ BENE

Nasce così, da un’idea uscita all’improvviso, tra le mille cose che durante il giorno passano nella mia mente, alla ricerca di concretizzare un sogno che ho da tanto tempo: un’idea, che permetta di aiutare veramente chi ha bisogno, intendo realmente non lasciando la volontà fine a se stessa, limitandoci solamente a parlarne e credere che in fondo la soluzione migliore sia lasciare che ci pensi qualcun altro al nostro posto. 

Ho sempre sentito la necessità di trovare un metodo, che consenta in maniera semplice di fare delle donazioni, di poter assicurare il più delle persone che una volta fatta, quei soldi arriveranno a destinazione, finanziando realmente il progetto che si vuole sostenere.

Io e il mio compagno Stefano ci siamo messi al lavoro, insieme a dei professionisti che sono entrati in collaborazione, avendo visto la bontà del progetto, per elaborare un sistema che rendesse ancora più semplice la procedura di donazione.

Fin qui tutto bene, ma allora vi chiederete :”ma la novità dove sta?”

Vero, la novità sta nel fatto che il nostro metodo permette di aiutare gli altri acquistando dei prodotti, in questo caso vini di qualità, allo stesso prezzo, la donazione avviene in automatico, senza che questi subiscano un sovrapprezzo.

Avete letto bene, acquistando il vino tramite la nostra piattaforma, automaticamente una parte del ricavato andrà in beneficenza, chi acquista non  pagherà un centesimo in più del prezzo di vendita in qualsiasi negozio.

Ma come è possibile?

È stata dura rendere reale quella che è sempre stata la mia idea, ma con impegno e forza di volontà tutto questo oggi è possibile,  grazie alla fattiva collaborazione con le aziende vinicole che hanno sposato questa iniziativa. 

Ai nostri partner è subito piaciuto questo nuovo metodo di vendita, sia perché si sentono parte attiva in un progetto di aiuto concreto nei confronti di chi ha bisogno, poi perchè hanno la possibilità di mettere in evidenza la loro produzione di qualità.

Uno degli elementi che contraddistingue l’iniziativa è il fatto che le aziende mettano a disposizione la loro migliore produzione.

Inizieremo dalle Marche, con i suoi vini di alta qualità, sconosciuti ai più, che presto verranno amati da molti, in fondo le Marche come i nostri eccellenti prodotti sono solo da scoprire.

In seguito le nostre iniziative verranno svolte in tutta Italia coinvolgendo Vini e produttori del territorio nazionale.

A questo affiancheremo delle iniziative specifiche: serate, happy hour, dove il ricavato sarà devoluto ad una specifica iniziativa.

Ci attiveremo cercando di dare visibilità al progetto sia via web, che tramite la stampa a livello locale, nazionale ed internazionale. Di tutto questo ne beneficeranno non solo i progetti, ma anche i nostri partner.

Insomma un modo nuovo di aiutare, “quasi senza accorgersene” e soprattutto senza cambiare le nostre abitudini.

Ora è il momento di darci da fare e partire con la prima iniziativa. 

Sarà finalmente una novità brindare, bevendo sempre con moderazione ed intelligenza, aiutando persone meno fortunate di noi.

Partner Wine: Toast has never done so well

It is thus born of an idea that suddenly came out among the thousands of things that pass through my mind during the day, in search of a dream that I have for a long time: an idea that helps to really help those who need it,I mean really not leaving the will to itself, just to talk about it and to believe that the best solution is to let someone else think about us.

I have always felt the need to find a method that allows a simple donation, to be able to assure the most of the people who once made, that money will come to your destination, really financing the project you want to support. My companion Stefano and I went to work together with some of the professionals who came together, having seen the goodness of the project, to develop a system that made the donation procedure even simpler.

So far all right, but then you will ask, “but where’s the novelty?”

True, the novelty is that our method allows us to help others by purchasing products, in this case quality wines, at the same price, the donation takes place automatically, without them being subjected to an extra charge.

You have read well, buying wine through our platform, automatically a portion of the proceeds will go into charity, who will buy will not pay a cent more than the selling price in any store.

How is it possible?

It has been hard to make real what has always been my idea, but with commitment and willpower all this is possible today, thanks to the active collaboration with the wineries that have married this initiative.

Our partners have soon liked this new sales method, both because they feel active in a project of concrete help for those who need it, then because they have the opportunity to highlight their quality production.

One of the elements that distinguishes the initiative is the fact that companies make their best production available.We will start from the Marches, with its high quality wines, unknown to many, which will soon be loved by many, in the end the Marche as our excellent products are only to be discovered.

Subsequently, our initiatives will be carried out throughout Italy involving Wines and producers of national territory.This will be accompanied by specific initiatives: evenings, happy hour, where the proceeds will be devolved to a specific initiative.We will endeavor to provide visibility to the project both via the web and through local, national and international printing.All this will benefit not only the projects but also our partners.

In short a new way of helping, “almost without realizing it” and above all without changing our habits. Now is the time to let us go and start with the first initiative.

It will finally be a novelty toast, always drinking with moderation and intelligence, helping less fortunate people than us.